Metodo Fibonacci e le scommesse sportive

metodo-fibonacci-scommesse-sportive

Sappiamo bene che le scommesse sono quasi sempre un “salto nel buio”, restiamo sempre dell’opinione che il miglior scommettitore e colui che non scommette, ma il passionale, lo scommettitore per eccellenza non sarà mai d’accordo. Negli anni i metodi e le strategie legate alle scommesse sportive si sono moltiplicate in modo esponenziale, c’è chi utilizza sistemi con calcoli matematici molto complessi e chi invece punta semplicemente al “raddoppio” dopo aver piazzato una scommessa vincente, ma oggi proviamo a parlare del Metodo Fibonacci e le scommesse sportive.

Premesso che il “vincere in modo continuo” è assolutamente fuori discussione, vi sono alcuni sistemi matematici che sono stati applicati anche al mondo delle scommesse, uno di questi è il metodo o il sistema Fibonacci.

Metodo Fibonacci e le scommesse sportive: come funziona

metodo fibonacci e le scomesse sportiveIl metodo Fibonacci, o più correttamente detto Progressione Fibonacci, deriva dal matematico Leonardo Fibonacci originario di Pisa e vissuto nel XIII secolo, la sua “progressione” veniva applicata alla legge di crescita dei conigli nel paese.

La sequenza o progressione Fibonacci si basava semplicemente sulla stringa: 1,2,3,5,8,13,21,34,55,89 dove i primi due numeri sono ovviamente la sequenza di partenza, successivamente si procede con la somma dei numeri precedenti (es: 1+2=3, 3+2=5, 5+3=8 ecc.).

La progressione Fibonacci non è altro che una successione matematica che da molto tempo viene applicata al sistema delle scommesse sportive, in questo caso si procede scommettendo tante unità quante sono quelle del passo successivo della linea di progressione.

Dunque proseguiremo secondo la progressione in caso di sconfitta mentre retrocederemo di due unità nel caso di vincita, facciamo un esempio pratico: scommettiamo 1 singola con quota 2, in caso di vittoria procederemo ad 1 singola scommessa successiva alla quota di 2 o superiore.

In caso di perdita della scommessa si passerà allo step successivo ovvero: 2 scommesse con quote similari, se si vince si torna al passo precedente se si perde si passa alla successione progressiva ovvero 3, con un ulteriore perdita si procede secondo la stringa (3+2) dunque 5 quantità scommesse e così via.

Naturalmente il metodo Fibonacci è applicato da migliaia di scommettitori e da più parti è visto di buon occhio soprattutto per i principianti, perché viene definito un metodo matematico molto conservativo e dunque con meno rischi rispetto ad altre progressioni.

Non parliamo naturalmente di sicurezza, neanche per il metodo Fibonacci e le scommesse sportive, non esiste nessun metodo sicuro al 100% nelle scommesse sportive ed anzi da più parti si consiglia di fermarsi all’ottavo step (ovvero 34), in realtà matematicamente difficile perché la probabilità di ben 8 “passaggi a vuoto” sulla progressione di Fibonacci, è davvero esigua.

In realtà gli scommettitori più “affamati” non prendono assolutamente in esame il metodo Fibonacci, semplicemente perché, come detto in precedenza, si tratta di un sistema molto conservativo e anche se abbastanza vantaggioso, privo di particolari rischi che gli appassionati preferiscono tentare per il “colpaccio”.

Il metodo Fibonacci o la progressione Fibonacci è in pratica un utile progressione matematica per gli scommettitori a lungo termine, naturalmente parliamo sempre di percentuali e di sequenze matematiche, sappiamo bene però che nel mondo delle scommesse esiste “l’imponderabile” che spesso si accanisce ed è proprio in virtù di questo che il nostro consiglio in fin dei conti è non scommettere perché come abbiamo detto il miglior scommettitore è proprio quello che non scommette.

Lascia un commento