Gli sport piu favorevoli per le scommesse sportive
Guida Scommesse

Gli sport più favorevoli per le scommesse sportive

Se ti stai chiedendo su quali sport iniziare a scommettere, ecco che quest’oggi parleremo delle discipline sportive più accattivanti nel panorama del betting online. Attraverso un’analisi dei dati e dei mercati, possiamo infatti cercare di individuare quali campionati siano più redditizi per le nostre scommesse sportive online.

Come l’equilibrio può giocare a vantaggio dello scommettitore

Come equilibrio puo giocare a vantaggio dello scommettitore

Quando si parla di equilibrio nei match gli scommettitori sono solito storcere il naso, dal momento che spesso si fa riferimento alla tipologia di puntata più classica, ovvero quello relativa al vincitore dell’incontro. Ciò che invece non viene tenuto in considerazione come dovrebbe, riguarda la possibilità di sfruttare altri mercati, laddove si verifichino con una certa costanza situazioni di equilibrio e partite molto lottate. Parliamo delle scommesse di tipo under/over e di quelle legate al numero dei set di un incontro, ad esempio. In quali campionati è possibile applicare questa strategia e sfruttare l’equilibrio a nostro vantaggio?

Scommesse su numero di set e punti totali, oltre le classiche giocate

  • Il volley è uno sport che, per le sue dinamiche di gioco e per il suo sistema di punteggio, richiama naturalmente molto equilibrio. Se poi pensiamo che esistono dei campionati in cui queste situazioni di assoluta indecisione si verificano con molta più frequenza e sono enfatizzate ancor più, ecco che possiamo trarne un vantaggio per le nostre giocate. Stiamo parlando, naturalmente, delle leghe asiatiche di pallavolo, dove i team sono molto simili tra loro per gli organici e per le caratteristiche di gioco. In Cina e Giappone, in particolar modo, i campionati si decidono spesso all’ultima giornata e non è un caso che le partite finiscano sovente al quinto set. Come sfruttare questi aspetti? Puoi decidere in questi casi di effettuare una puntata relativa alla disputa di almeno quattro set, oppure scommettere sull’over dei punti disputati nell’incontro, facendo però attenzione alla soglia individuata dal bookmaker.

  • Ottime opportunità di guadagno, per gli stessi motivi della pallavolo, giungono dalla versione su spiaggia: il beach volley. Giocando outdoor, i team sono costretti a giocare in condizioni al limite, con temperature elevate ed afa; spesso, quindi, è possibile notare come una squadra tenda a concentrare gli sforzi in un set per poi rifiatare nell’altro, rimandando qualsiasi velleità di vittoria al tie break decisivo. Anche qui una puntata sul numero totale di punti o sull’eventualità che si vada al terzo set può risultare molto promettente.

  • Anche il badminton ed il tennistavolo, infine, non passano certamente inosservati per l’equilibrio e la suspense che caratterizza i rispettivi incontri. Si tratta di due discipline molto in voga in oriente, dove il livello medio dei campionati è davvero elevato. Per tali motivi è facile assistere a match di lunga durata, con scambi molto prolungati ed esiti piuttosto incerti. Non di rado, infatti, capita che i pronostici vengano sovvertiti al termine di vere e proprie maratone. In questi casi, al posto di una puntata sul vincente incontro, è bene valutare i mercati legati ai punti ed ai set giocati.

Laddove non ti convincano le quote o le giocate, ricorda che nessuno ti obbliga a scommettere. Operare un saggio no bet, di tanto in tanto, è sempre utile per ricaricare le pile e tornare più lucidi di prima per le successive scommesse!

pic@Flickr