Scommesse sportive, dove giocare?

Scommesse sportive, dove giocare?

maggio 16, 2018 Non attivi Di GoalPost Guru

Scommesse sportive dove giocare online e nelle ricevitorie.

Il gioco in fondo fa parte della vita, no? Si gioca sin da bambini, anzi, sono soprattutto i bambini che giocano. Per puro diletto, ovviamente. Se invece si gioca per vincere, e per di più con i soldi, le cose cambiano e anche considerevolmente.

Si entra nell’ambito della competizione con fini di lucro, e quindi stiamo ragionando in termini diversi. Non sappiamo nemmeno se si può considerare più un gioco. Ma anche questo secondo tipo di gioco è fatto per gratificare l’animo di certe persone.

La scommessa è tipica di certi Paesi nordeuropei e di estrazione anglosassone. Si sa che agli Inglesi, per esempio, piace scommettere un po’ su tutto: sui cavalli, sulle corse di formula 1, sul genere della prole dei reali e chi più ne ha più ne metta. Ma il problema è: chi fa delle scommesse una ragione di vita, chi continua a giocare anche oltre una certa età, mantiene ancora una componente psicologica infantile di rilievo?

Certo, probabilmente il concetto di maturità si misura su altri parametri, eppure forse una parte infantile di una certa entità esiste e persiste nelle persone che hanno superato lo stadio giovanile e si incaponiscono nel gioco, nelle scommesse. Non solo, in molti casi il gioco stesso, le scommesse in particolare, mostrano elementi di compulsività difficili da controllare.

Non è per nulla raro vedere una persona all’apparenza normalissima, senza particolari problemi, scendere di casa per andare a comprare le sigarette al bar, e infilarsi di nascosto nella parte più recondita del bar stesso dove ci sono le famigerate slot machines, prese di mira con occhi sgranati, al limite della patologia psichica. E, infatti, esiste una vera e propria patologia per coloro che compulsivamente si dedicano alle scommesse e simili: si chiama ludopatia, la malattia del gioco.

Ed eccoci qua, a dire quello che dicono in molti: che non si dovrebbe arrivare a questi livelli, che giocare fa male, che rischiamo di giocarci l’intero patrimonio e quant’altro; e tuttavia questa ludopatia, nelle forme più gravi, ma anche il vizietto minimo delle scommesse, sta sempre là, latente, nella società. Raramente con le scommesse ci si arricchisce. Intendiamoci, può sempre succedere, ma ci sono sempre più probabilità di diventare povero che di diventare ricco.

A meno che, ovviamente, non siamo particolarmente avveduti e moderati, ragionevoli nel gioco, e lo si fa ogni tanto e investendo cifre limitate. Ma siamo davvero sicuri che la cosa poi non degeneri? Se siamo sicuri, allora andiamo a vedere le scommesse sportive, dove giocare.

Scommesse sportive dove giocare: le licenze AAMS

Esistono dei siti che posseggono la licenza AAMS, l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, che identifica i siti di scommesse sicuri e aderenti alla legge. Dei siti illegali, delle scommesse clandestine e così via, non ce ne importa assolutamente niente. E’ evidente che per giocare e scommettere legalmente, si deve aver compiuto almeno la maggiore età, fissata in Italia a 18 anni.

Fra i siti migliori di scommesse c’è certamente SNAI l’agenzia italiana che si trova nel nostro Paese, con numerosissime ricevitorie diffuse su tutto il territorio. Questo sito è fra i più frequentati dagli scommettitori. Il sito Snai non si occupa solo di scommesse, ma prevede la possibilità di giocare a Poker, Bingo, con le stesse Slot, e inoltre possiede una sezione interamente dedicata al Casinò.

Poi c’è anche l’ottimo William Hill, che è una garanzia di legalità e di qualità. Solitamente è più frequentato dagli scommettitore di più alto rango, quelli che intendono rischiare di più, anche in termini di quote. Su questo si trova anche il campionato di calcio di serie A. Al momento dell’iscrizione viene conferito un bonus di 250 euro.

Poi c’è anche Bwin, che è stata una delle prime agenzie al mondo a occuparsi di scommesse online. Ha un elevatissimo numero di utenti al proprio attivo, e anch’esso è garanzia di sicurezza e affidabilità.